Concorsi straordinari infanzia e primaria, firmato il decreto ministeriale

Un comunicato del ministro Bussetti sul sito del MIUR annuncia l’avvenuta firma del decreto ministeriale che avvia le procedure per i concorsi straordinari previsti dal c.d. Decreto Dignità per docenti di scuola dell’infanzia e primaria in possesso, oltre all’abilitazione (e alla specializzazione per chi concorre per i posti di sostegno), del requisito di almeno 2 anni di servizio negli ultimi otto anni.
Il decreto  è già stato inviato alla Gazzetta Ufficiale per la relativa pubblicazione, dopo la quale il Ministero procederà all’emanazione del bando.Vedi scheda CISL Scuola

ASSUNZIONI DOCENTI. RETTIFICA CONVOCAZIONE DI VENERDI’ 10 AGOSTO

RETTIFICA CONVOCAZIONE – VENERDI’ 10 AGOSTO 2018.

Sono  convocati, oltre agli aspiranti della GM 2016 della classe di concorso A022

ANCHE TUTTI GLI ASPIRANTI COLLOCATI IN GRADUATORIA DI MERITO 2016 della classe A012 

A seguito della possibile pubblicazione da parte di altri USR delle graduatorie del Concorso 2018 (DDG 85/2018), SONO ANNULLATE LE CONVOCAZIONI DA GAE per tutte le province.

Le convocazioni, alla luce della presente rettifica, avranno pertanto luogo, in base allo sotto specificato orario e limitatamente alle classi di concorso indicate:

Ore 9:00 

1) GRADUATORIE DI MERITO DEL CONCORSO 2016 (DDG 106-107/2016)

– A012 e A022 – (TUTTI GLI ASPIRANTI COLLOCATI IN GRADUATORIA DI MERITO 2016)

A028 – MATEMATICA E SCIENZE (TUTTI GLI ASPIRANTI COLLOCATI IN GRADUATORIA DI MERITO 2016)

A060 – TECNOLOGIA SC. I GR. (TUTTI GLI ASPIRANTI COLLOCATI IN GRADUATORIA DI MERITO 2016)

Ore 11:30 

2) GRADUATORIE DI MERITO DEL CONCORSO ABILITATI 2018 (DDG 85/2018)  – AG 56 – FLAUTO (DA POSIZIONE 1 A POSIZIONE 3)

Le convocazioni saranno effettuate a Genova, in via Assarotti 38 (ingresso da via Bertora) presso l’Ufficio Scolastico Regionale, secondo piano.  Si precisa che la convocazione non costituisce diritto a nomina e non dà diritto a rimborso spese.  I docenti dovranno presentarsi muniti di documento di riconoscimento in corso di validità e di codice fiscale.  In caso di impedimento a presenziare alla predetta convocazione è possibile farsi rappresentare da altra persona munita di delega debitamente firmata e della fotocopia di un documento del delegante.

Concorso docenti abilitati

E’ stato pubblicato in data 16 febbraio il bando per il concorso dei docenti  2018 riservato agli abilitati e specializzati per il sostegno. E’ ammesso a presentare l’istanza:

  • il candidato in possesso di specifica abilitazione all’insegnamento e, nel caso di domanda ai fini del sostegno, anche dello specifico titolo di specializzazione, conseguiti entro il 31/05/2017;
  • il candidato insegnante tecnico-pratico purché iscritto nelle graduatorie ad esaurimento oppure nella seconda fascia di istituto, alla data del 31 maggio 2017; l’ITP potrà inoltre partecipare al concorso per posti di sostegno purchè iscritto nelle graduatorie ad esaurimento oppure nella seconda fascia di istituto alla data del 31/05/2017 e in possesso di un titolo di specializzazione conseguito entro il 31/05/2017. Per altre informazioni Accedi alla pagina del MIUR
    Le domande online, si potranno presentare dalle ore 9.00 del 20 Febbraio alle ore 23,59 del 22 Marzo 2018. Domanda di partecipazione, termine, contenuto e modalità di presentazione.

Nuove regole per malattia e visite fiscali

Il 13 gennaio entreranno in vigore le nuove regole in merito a malattia e visite fiscali, come previsto dal decreto Madia dello scorso ottobre e pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 29/12/2017.
L’art.3 del decreto fissa le fasce orarie in cui i lavoratori devono mantenere reperibilità per la visita fiscale, ovvero dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18, domenica e festivi compresi.
L’art.4 del decreto riporta che sono esclusi dall’obbligo di rispettare le fasce di reperibilità i dipendenti per i quali l’assenza è riconducibile ad una delle seguenti circostanze:
a) patologie gravi che richiedono terapie salvavita;
b) stati patologici sottesi o connessi alla situazione di invalidità’ riconosciuta, pari o superiore al 67%
c) causa di servizio riconosciuta che abbia dato luogo all’ascrivibilità della menomazione unica o plurima alle prime tre categorie della Tabella A allegata al decreto del Presidente della Repubblica 30 dicembre 1981, n. 834, ovvero a patologie rientranti nella Tabella E del medesimo decreto.

Estesa al 2017/18 la validità delle “vecchie” graduatorie di III fascia ATA

Con decreto Miur prot. n. 947 del 1°.12.2017 la ministra Fedeli ha prorogato – per il personale ATA supplente – la validità delle graduatorie di circolo e istituto di terza fascia del triennio precedente (2014/15, 2015/16 e 2016/17): dette graduatorie conserveranno, pertanto, la loro efficacia fino alla fine del corrente anno scolastico, 2017/18.
Il provvedimento si è reso necessario per l’elevato numero di domande pervenute concernenti la procedura di costituzione delle “nuove” graduatorie: la loro lavorazione renderà impossibile la pubblicazione delle stesse “in tempi ragionevolmente brevi e certi”. Le nuove graduatorie copriranno, di conseguenza, gli anni scolastici 2018/19, 2019/20 e 2020/21.Il Miur ha emanato, in data 5.12.2017, la nota applicativa di quanto stabilito dal su indicato decreto.

Concorso Dirigente Scolastico

Il Decreto Ufficiale Il Regolamento pubblicato oggi, al quale farà seguito il bando di concorso,  sarà pubblicato a breve in Gazzetta Ufficiale e sul sito del Ministero dell’Istruzione, il quale si prefigge la copertura dei posti disponibili per il prossimo triennio 2018-2021. Continue reading “Concorso Dirigente Scolastico” »

Ipotesi contratto mobilita’

Firmato nella serata di martedì 31 gennaio al MIUR il testo dell’ipotesi di contratto integrativo sulla mobilità del personale scolastico, verrà ora inviato per le verifiche di competenza al Dipartimento della Funzione Pubblica e al MEF. Un percorso che dovrebbe concludersi più o meno entro un mese con la definitiva sottoscrizione.

Decreto Milleproroghe

Il  Decreto Legge n. 244 del 29 dicembre 2016, all’art. 4,comma 4, ha disposto, per i docenti, il possesso esclusivamente dell’abilitazione, ai fini dell’inserimento nelle graduatorie di circolo e di  istituto, la proroga al 2019/2020. In pratica tale termine, che la legge 107 stabiliva al 2016/17, slitta di un triennio. Fino ad allora il possesso dell’abilitazione non sarà considerato requisito obbligatorio per accedere alle graduatorie. Di seguito il Decreto.