Proroga contratti personale ex LSU fino all’avvio della seconda procedura selettiva

Con la nota 7286 del 26 febbraio, la Direzione Generale per il Personale Scolastico ha disposto che, a fronte della esigenza di garantire lo svolgimento delle attività didattiche in condizioni igienico-sanitarie idonee, e in attesa dell’avvio della seconda procedura selettiva di stabilizzazione del personale ex – LSU, sia possibile prorogare di mese in mese i contratti stipulati per tale tipologia di personale (in scadenza il 28 febbraio 2021) sino all’avvio della procedura selettiva stessa.

Scuola: Cisl, calendario non cambierà

Gissi, ogni istituto valuterà esigenze e carenze studenti

24 Febbraio , 13:24
(ANSA) – ROMA, 24 FEB – “Come organizzazioni sindacali abbiamo rappresentato l’insostenibilità di un prosieguo dell’anno scolastico in modo indistinto per tutti e abbiamo trovato da parte del ministro una grande e positiva accoglienza”. Lo ha detto la segretaria della Cisl Scuola Maddalena Gissi al termine dell’incontro con il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi. Secondo quanto ha riferito all’ANSA Gissi, il ministro ha chiesto ai sindacati di ringraziare il personale della scuola al quale ha espresso stima per l’impegno profuso, ed ha sottolineato che le scuole nella loro autonomia valuteranno i bisogni e le esigenze formative degli alunni. Il ministro – che già nei giorni scorsi aveva evidenziato che la scuola in questi mesi ha continuato a lavorare – ha assicurato che ogni istituto valuterà quali sono le esigenze e coordinerà eventuali interventi per andare incontro alle situazioni più disagiate. “Il ministro ci ha accolto empaticamente e ha presentato la sua idea di scuola con chiarezza e determinazione. Ha mostrato grande capacità di ascolto e di presa in carico dei problemi a partire dalla questione dell’ emergenza contagio data la diffusione delle varianti nelle scuole”, ha concluso Gissi. (ANSA).


Domande Partime 2020-2021

Trasformazione del rapporto di lavoro del personale della scuola da tempo pieno a tempo parziale e viceversa.

Il termine per la presentazione delle nuove domande è il 15 marzo 2021
(vale la data di assunzione aprotocollo della scuola).

1) Il personale già titolare di contratto part-time da almeno un biennio, che intende chiedere il rientro a tempo pieno dal 1° settembre 2021,deve produrre specifica domanda entro il 15 marzo 2021.La mancata richiesta del rientro è considerata una conferma del rapporto di lavoro a tempo parziale.
2)Il personale che intende modificare l’articolazione della prestazione del servizio,cioè il numero delle ore settimanali o il tipo, orizzontale/verticale,deve presentare formale richiesta, tramite il dirigente scolastico entro il 31 maggio 2021.
Il termine ultimo per la presentazione della richiesta di revoca delle domande è fissato rispettivamente:-per il personale docente : 31 maggio 2021-per il personale ATA : 30 giugno 2021.
Successivamente a tali date non saranno accolte richieste, benché motivate.

Graduatorie terza fascia ATA(Supplenze)

Consulenza presso le sedi della struttura genovese.

In occasione dell’inserimento/rinnovo delle graduatorie di terza fascia ATA sono stati predisposti dei moduli di pre-iscrizione compilabili on-line al seguente Link

La richiesta, compilata ed inviata, sarà presa in carico dalla struttura che provvederà a fissarvi un appuntamento per il territorio di Genova e Tigullio.

Pensionamenti Dal 1° Settembre 2021

Personale docente, educativo e ATA Circolare Ministeriale n.36103 del 13/11/2020 e D.M. 159 del 12/11/2020

La domanda potrà essere presentata tramite due distinte istanze POLIS entro il termine del 7 dicembre 2020:

1) una per le cessazioni con i consueti requisiti
2)  la seconda esclusivamente per QUOTA 100
Nel caso di presentazione di entrambe le domande, quella per Quota 100 sarà trattata in subordine alla prima istanza.

PENSIONE DI VECCHIAIA con requisiti ex legge Fornero

I lavoratori che hanno raggiunto l’età anagrafica stabilita dalla legge Fornero saranno collocati in pensione:
1) d’ufficio, in presenza del requisito anagrafico di 67 anni e requisito contributivo di almeno 20 anni al 31 agosto 2021
2) a domanda in presenza del requisito anagrafico di 67 anni e requisito contributivo di almeno 20 anni al 31 dicembre 2021

PENSIONE DI VECCHIAIA

Requisiti lavori gravosi ex art. 1 commi da 147 a 153 della Legge 205/2017

I lavoratori che svolgono attività lavorative particolarmente faticose e pesanti, definite usuranti (tra i quali i docenti della scuola dell’infanzia), che svolgono da almeno sette anni nei dieci precedenti il pensionamento, l’attività di servizio in questione e che sono in possesso di una anzianità contributiva di almeno 30 anni possono chiedere di essere collocati in pensione in deroga all’incremento della speranza di vita. Pertanto saranno collocati in pensione:

1) d’ufficio, in presenza del requisito anagrafico di 66 anni e 7 mesi e requisito contributivo di 30 anni al 31 agosto 2021
2) a domanda in presenza del requisito anagrafico di 66 anni e 7 mesi e requisito contributivo di 30 anni al 31 dicembre 2021

PENSIONE A DOMANDA

1)  Per le donne: 41 anni e 10 mesi di anzianità contributiva entro il 31/12/2021
2)  Per gli uomini: 42 anni e 10 mesi di anzianità contributiva entro il 31/12/2021

Non è richiesto il requisito anagrafico

QUOTA 100
Lavoratori con almeno 62 anni di età ed almeno 38 anni di contribuzione entrambi al
31.12.2021

OPZIONE DONNA
Solo per le donne con 58 anni di età e 35 anni di anzianità contributiva entrambi al 31/12/2019.
L’assegno pensionistico sarà calcolato esclusivamente con il calcolo contributivo.

Domande di cessazione dal servizio e di collocamento in pensione a decorrere dal 1°/9/2021.

Si è svolta il 9 novembre, l’informativa del Ministero ai sindacati riguardo alla gestione delle domande di cessazione dal servizio e di collocamento in pensione a decorrere dal 1°/9/2021. L’Amministrazione ha illustrato una bozza di circolare che ricalca sostanzialmente quella emanata lo scorso anno.Il personale della scuola presenterà la domanda di cessazione dal servizio tramite POLIS, potendo optare tra due distinte tipologie, una riguardante coloro che maturano i requisiti per la pensione anticipata o di vecchiaia o con opzione donna, una riguardante chi può far valere i requisiti della cosiddetta “quota 100”.
Come lo scorso anno, si potranno presentare sia la domanda di dimissioni volontarie finalizzate alla pensione anticipata che quella di pensione con “quota 100”: in tal caso quest’ultima verrà presa in considerazione in subordine alla prima istanza.
Il termine per la presentazione delle domande sarà, come di consueto, fissato da apposito decreto del Ministro. L’Amministrazione ha manifestato l’intenzione di anticipare considerevolmente il termine di presentazione delle domande: al riguardo, la Cisl scuola ha chiesto che la scadenza non sia comunque fissata prima della metà del mese di dicembre. Ha inoltre chiesto che, in alternativa all’uso esclusivo dell’applicativo Passweb, si consenta agli uffici e alle scuole l’inserimento dei dati sul sistema SIDI, in modo da permettere alle sedi INPS di consultare ed utilizzare le informazioni anche con riferimento ai periodi pre–ruolo ante 1988 con ritenuta in Conto Entrate Tesoro.
Durante l’incontro la CISL Scuola ha anche chiesto che attraverso le opportune intese tra Ministero e Inps si chiarisca che il requisito di anzianità anagrafica e contributiva da maturare entro il 31 dicembre previsto dall’articolo 59 comma 9 della legge 449/97 sia applicabile anche ai docenti di religioni incaricati annuali con 4 anni di insegnamento.

CIAO ERMANNO….TI VOGLIAMO BENE!

Ci ha lasciati oggi il nostro Ermanno Segalini. Un vuoto che sarà difficile colmare per un’organizzazione cui ha dedicato impegno, passione, competenza, generosità. L’attività sindacale è stata per lui una scelta direttamente conseguente a valori testimoniati in ogni aspetto della sua vita: amore per il prossimo, salda coscienza civile, solidarietà sempre convintamente e concretamente praticata. Lo ricordiamo come persona di intelligenza e preparazione non comuni, che ne hanno fatto un punto di riferimento importante, autorevole e apprezzato da lavoratrici e lavoratori della formazione professionale e della scuola non statale, settori ai quali ha dedicato fino all’ultimo il suo servizio. Con commozione, affetto e gratitudine ci stringiamo alla moglie Alessandra e ai figli Valentina, Fabiana, Elias, Irene nel ricordo e nella preghiera.

Convocazioni a distanza I° e II° – 22 e 23 ottobre 2020 – Aggiornamento

In allegato la convocazione del personale docente da GPS per la stipula dei contratti di lavoro a tempo determinato per l’a. s. 2020/2021 da  GPS incrociate SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO posto sostegno e GPS incrociate SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO posto sostegno .

Delega scelta sede GPS Genova
Modello scelta sedi Secondaria di II grado
Modello_di_scelta_infanzia_primaria_e_secondaria_di_i_grado

Assegnazione sedi per contratto a T.D. classi: AC56-AG56-AH56-AI56-AJ56-AL56–AD25

L’A.T. di Genova ha individuato il personale inserito nell’elenco,quale destinatario di contratto a tempo determinato per l’anno scolastico 2020/2021per la scuola secondaria classi: AC56-AG56-AH56-AI56-AJ56-AL56 e classe AD25 con decorrenza giuridica ed economica dalla data dell’effettiva presa di servizio.